In occasione della
Giornata Mondiale del Diabete
- 14 novembre 2014 -
sconto 10%
su tutti i prodotti Holoil
per tutto il mese di novembre

HOLOIL e le Medicazioni avanzate

Le medicazioni per le lesioni tessutali possono essere divise in:
Tradizionali ed Avanzate.

Le medicazioni Tradizionali sono state abbandonate a favore delle Avanzate da quando nel 1962, con la pubblicazione degli studi di Winter, la medicazione assume nuovi parametri di riferimento. Viene superato il concetto di essicamento della ferita, sostituito da quello della guarigione in ambiente umido.
L'azione fondamentale di una Medicazione Avanzata è l'interazione fisiologica con la lesione tessutale. Tale interazione dovrebbe mantenere sulla superficie della lesione un microambiente biocompatibile favorevole ai processi di divisione e replicazione cellulare, microambiente umido appunto, ideale per aiutare ed accelerare il processo di riparazione tessutale. (3)

Medicazioni Tradizionali Medicazioni Avanzate
Assorbimento dei liquidi
fino a essicamento
Mantenere un microambiente umido e una temperatura costante
Emostasi Rimozione di essudati e
materiale necrotico
Antisepsi Protezione da infezioni esogene
Protezione delle infezioni Permeabilità all'ossigeno
Occultamento della ferita Atraumatiche al cambio

 

Le Medicazioni Avanzate in confronto alle Tradizionali forniscono un/a:
➢ migliore prevenzione alle infezioni
➢ miglior supporto alla riepitelizzazione
➢ attività fibrinolitica
➢ attività di detersione
➢ minor traumatismo durante il cambio di medicazione
➢ migliore effetto lenitivo

La guarigione in ambiente umido permette alle nuove cellule di epitelio squamoso di scivolare progressivamente attraverso la superficie umida della lesione, velocizzando la riparazione tessutale, invece di doversi aprire un difficoltoso accesso sotto l'escara o crosta secca. Una guarigione veloce e fisiologicamente corretta per un'ottimale proliferazione delle cellule epiteliali richiede che siano rispettati anche altri fattori:

  • temperatura adeguata (35°C-37°C)
  • umidità
  • ossigenazione

Inoltre una Medicazione Avanzata "ideale" dovrebbe anche:

  • proteggere la ferita dai danni meccanici
  • proteggere dalla contaminazione batterica (impermeabile a microrganismi esterni)
  • creare un'ambiente occlusivo che faciliti e ottimizzi il processo di riepitelizzazione
  • consentire l'assorbimento dell'eccesso di essudato
  • garantire sterilità e pulizia
  • non disperdere residui nella ferita
  • ridurre il dolore
  • essere semplice nell'utilizzo
  • facile da rimuovere e senza traumi per la ferita
  • creare isolamento termico
  • preservare la cute circostante la lesione

Come viene ribadito da tutti gli esperti in Wound Care, non è possibile, o almeno era così finora, trovare una Medicazione Avanzata in grado di fare tutto ciò da sola.

Holoil® rientra pienamente nella definizione di Medicazione Avanzata perché assolve a tutte quelle azioni necessarie a coadiuvare una corretta riparazione di una lesione tessutale. (Multifunzionalità)
Holoil® è quindi una Medicazione Avanzata Primaria Autonoma da altre medicazioni primarie, perché richiede il solo supporto di medicazioni secondarie per protezione e/o assorbimento, al bisogno, assolvendo in modo indipendente a tutte le altre funzioni fondamentali, in ogni fase delle riparazione tissutale.

Una delle caratteristiche fondamentali di Holoil® è di apportare e mantenere un'adeguata idratazione della lesione favorendo l'equilibrio delle secrezioni tessutali (essudato).
Altre medicazioni avanzate favoriscono tale idratazione tessutale ma indirettamente mediante la semplice occlusione dell'evaporazione dei tessuti e possono generare un inadeguato controllo della secrezione con macerazione perilesionale ed eventuale infezione del fondo della lesione.
Questo limita il loro utilizzo da parte di personale non esperto a differenza di Holoil® che può essere applicato facilmente senza temere tali inconvenienti.

La grande facilità di utilizzo sia per gli specialisti che per l'utilizzatore finale comporta un nuovo orientamento verso la medicazione autogestita.
I vari professionisti possono promuovere tale approccio direttamente al pubblico, avvertendolo sempre della necessità del controllo medico.

Ecco allora che Holoil® apre la strada ad una rivoluzione: la nascita delle Medicazioni Avanzate Multifunzionali Autonome. Un nuovo sistema di affrontare le lesioni tessutali che apporta notevoli benefici sia in termini di risultati che di risparmio sui costi di gestione nella cura di tali affezioni.

rimos  sys

RI.MOS. srl C.F. e P.IVA IT01846710364
Cap. Soc. 118.500 € i.v. - Reg. Imprese di Modena: 01846710364